Logo FLC CGIL

“A distanza di settimane, nessuna apertura, nessuna mediazione, nessun passo in avanti da parte dell’Amministrazione per cercare di dare risposte al personale della scuola rimasto senza atto negoziale per il rinnovo del contratto e senza risorse per aumenti a tre cifre come promesso dallo stesso Ministro”.
È così che si è concluso il tentativo di conciliazione a seguito della proclamazione da parte di alcuni sindacati dello stato di agitazione.

La FLC CGIL insieme a UIL scuolaSnals-Confsal e Gilda Unams aveva posto cinque temi cruciali per la scuola ai quali non è stata data risposta: rinnovo contrattuale; organico covid; classi troppo numerose; misure a costo zero disattese; precariato. Le ragioni dello sciopero.

La scuola andrà dunque allo sciopero il prossimo 10 dicembre, così come annunciato in diretta nel corso di una conferenza stampa. Rivedi la registrazione.
Lo sciopero riguarderà anche i dirigenti scolastici. Leggi la notizia.

“Il governo ha fatto una scelta molto precisa: disinvestire sui docenti e il personale” ha dichiarato Francesco Sinopoli nel corso di un’intervista che si conclude con un invito alla mobilitazione: “Questo è il momento di rivendicare ciò che è giusto, è il momento del conflitto. Sappiamo che c’è tanta sfiducia, due anni di pandemia non hanno cambiato la situazione, ma questo paese non si cambia da solo”. Leggi l’intervista integrale.

Leggi altri approfondimenti sullo sciopero

Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

In evidenza

Violenza di genere: un fenomeno in crescita nell’emergenza sanitaria

Personale ATA: astenersi subito dall’applicativo passweb

Concorso ordinario primaria e infanzia: le prove scritte dal 13 al 21 dicembre

Coronavirus COVID-19: ultimi aggiornamenti

Elezioni RSU 2022

Landini: “Il delegato è la forza della CGIL”. Video

Passarelli: “La partecipazione è un valore”. Video

Angiuli: “Fare la RSU è stata una scelta”. Video

Notizie scuola

Legge di Bilancio, pochi soldi e per pochi. Al Governo chiediamo risposte urgenti e concrete

Vaccini: FLC CGIL, obbligo prof? Già risposto con senso civico, copertura alta

Scuola, Sinopoli: è responsabilità del Governo se adesso rischia la chiusura

Lavoratori fragili: riattivati i codici SIDI per la tutela straordinaria dei periodi di assenza

Disfunzioni su NoiPA: la FLC CGIL sollecita un intervento per ripristinare la sua piena funzionalità

Disegno di Legge di Bilancio 2022: le schede di lettura della FLC CGIL

Presentato il “Dossier Scuola 2021” INAIL

Pensionamenti personale scolastico: utilizzo di Passweb secondo il Ministero

Aperto l’ambiente online neoassunti 2021/2022 sul sito di INDIRE

CSPI: parere negativo sulle Linee guida sul Mobility Manager scolastico

Parere negativo del CSPI sull’ampliamento della sperimentazione di percorsi quadriennali

Centri territoriali di supporto per l’inclusione: il parere del CSPI

Poli a orientamento artistico e performativo: il parere del CSPI

Incontro col Ministro Bianchi: FLC CGIL, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams non parteciperanno

Obbligo formativo in materia di inclusione scolastica: respinta la richiesta di sospensione del decreto ministeriale

Vittoria al Liceo Nomentano di Roma: il Consiglio d’Istituto boccia la DaD

Notizie precari

Speciale concorso ordinario docenti primaria e infanzia 2020

Nuovo concorso ordinario STEM, una vittoria importante: 4 mila posti, dei 6 mila disponibili, andranno alla procedura semplificata per i precari

Pagamento stipendi arretrati ai supplenti: le risorse risultano ancora non assegnate sui POS delle scuole

 

 

Condividi