Ai docenti
 Agli studenti delle classi terze e quarte e alle loro famiglie

Nell’ambito delle azioni rivolte al benessere degli studenti, l’Istituto ha aderito al Progetto “Smartphone addicted: vissuto dei giovani e strumenti di contrasto”.

Il progetto, curato dall’Istituto EURES (Istituto di Ricerche Economiche e Sociali) con la partecipazione del Centro pediatrico interdipartimentale per la psicopatologia da web del Policlinico Gemelli, mira ad individuare validi modelli di intervento e di promozione del benessere dei giovani studenti (tra i 14 ed i 19 anni), fornendo anche importanti informazioni sui presidi pubblici che operano sul territorio per contrastare queste nuove dipendenze dei giovani individuati “a rischio”.

Il progetto si sviluppa in 4 azioni:

AZIONE 1        

Somministrazione di un questionario anonimo agli studenti delle classi coinvolte.

Il tempo di compilazione del questionario è pari a circa 30 minuti, secondo il seguente calendario:

Mercoledì 17 febbraio

h. 8.00-9.00 – 3A
h. 9.00-10.00 – 4A
h. 10.00-10.50 – 4AC
h. 10.50-11.40 – 4B
h. 11-40-12.30 -. 4E e 3B

Giovedì 18 febbraio

h. 8.00-9.00 – 3E
h. 9.00-10.00 – 3F
h.10.00-10.50 – 4F

AZIONE 2        

Dai risultati del questionario, saranno individuate 4 classi in cui siano emerse una maggiore sensibilità al tema, i cui studenti saranno chiamati ad elaborare un racconto breve dedicato alla propria storia di dipendenza da smartphone come partecipazioni a sfide virali (challenge), rapporto distorto con i social, esperienze di ludopatia o gambling. Le 100 storie più significative verranno raccolte in un libro che verrà presentato nella quarta azione del progetto

Il calendario di questa seconda fase verrà comunicato direttamente alle classi coinvolte tramite RE.

AZIONE 3        

Questa fase sarà dedicata ad illustrare i risultati più significativi delle ricerche scientifiche sulla dipendenza da smartphone, per illustrare ai ragazzi le conseguenze e gli strumenti di contrasto e recupero.  Gli esperti forniranno anche preziose informazioni circa le strutture pubbliche presenti sul territorio e le corrette figure professionali a cui rivolgersi e gli strumenti di autoaiuto a cui ricorrere in caso di bisogno.

Il calendario di questa terza fase verrà comunicato direttamente alle classi coinvolte tramite RE.

 AZIONE 4        

Non appena la situazione emergenziale lo consentirà, verrà organizzato un convegno presso l’aula magna dell’Istituto. Esperti, psicologi, ricercatori e rappresentanti delle istituzioni che operano nel settore delle dipendenze illustreranno i risultati delle indagini condotte e le linee guida per la prevenzione ed il contrasto alle dipendenze. In questa occasione verranno lette alcune storie di dipendenza elaborate dai ragazzi e ritenute più interessanti e verranno distribuite le copie cartacee del libro di raccolta delle storie.

Per eventuali chiarimenti rivolgersi ai prof.ri Boccuti, Londei, Mansueti e Semprebene.

Roma, 11 febbraio 2021

Il Dirigente Scolastico
Maria Gemelli
Maria Gemelli